Tu sei qui

Come condurre un’efficace valutazione delle prestazioni

Condurre una valutazione delle prestazioni porta benefici ai datori di lavoro perché mentre dà una giusta idea di come ogni dipendente sta operando, è anche un ottimo modo per misurare il potenziale di un individuo.

Una valutazione delle prestazioni ben condotta è motivazionale. In più, identificando come implementare la qualità del lavoro di un individuo, potete migliorare la sua prestazione lavorativa e identificare aree di sviluppo.

La valutazione delle prestazioni, che normalmente avviene una o due volte all'anno, offre al datore di lavoro la possibilità di prendersi del tempo da trascorrere lontano dal trambusto dell'ufficio, per ascoltare le opinioni dei propri subordinati. Questo dovrebbe avvenire in ogni caso, ma la formalità del procedimento di valutazione delle prestazioni incoraggia questa pratica.

Se la valutazione delle prestazioni è condotta con integrità, può aiutare a costruire fiducia reciproca, che alla fine servirà a far legare la squadra.

Rendere la valutazione delle prestazioni un successo

Quando pensate a come condurre una valutazione delle prestazioni efficace del vostro staff, tenete a mente questo:

  • Assicuratevi che la gestione aziendale sia pienamente impegnata nell'idea stessa della valutazione
  • Monitorate efficacemente i sistemi
  • Fornite della formazione a coloro che condurranno la valutazione in modo che siano imparziali
  • Mantenete l'intero processo trasparente
  • Consultatevi con la gestione e lo staff prima dell'introduzione della pratica

Condurre la valutazione delle prestazioni

Le regole d'oro per condurre la valutazione delle prestazioni vera e propria sono:

  • Tutto dovrebbe essere pubblico e condiviso (sia le cose positive che quelle negative)
  • Il rapporto finale dovrebbe essere portato a termine congiuntamente con coloro che vengono valutati, che dovrebbero sottoscriverlo
  • La persona che viene valutata dovrebbe offrire un grande contributo alla valutazione, e di conseguenza accettarla

Per assicurarsi che l'intero processo non ristagni nel tempo, ci può anche essere un sondaggio confidenziale per scoprire cosa pensano le persone dell'attuale processo, mentre questo è in atto.


Metodi di valutazione delle prestazioni

Qui descriviamo due dei metodi più usati di valutazione delle prestazioni. I nostri consulenti di Page Personnel conoscono bene entrambi i metodi e sono disponibili per dare suggerimenti, se necessario.

  • La valutazione a 360 gradi. Questo è un processo di raccolta e comparazione del feedback ricevuto dai subordinati, dai colleghi e dai capi sulla pratica della gestione e della leadership da parte di un individuo. Il processo è normalmente basato su un questionario abbastanza trasparente: una versione (autovalutazione) compilata dal dipendente stesso e un'altra versione (valutazione altrui) che viene distribuita a colleghi a diversi livelli nell'organizzazione. I risultati vengono poi confrontati e le differenze di percezione tra l'autovalutazione dell'individuo e la valutazione data da altri possono essere usate come base per una valutazione delle prestazioni formale o per una conversazione informale di sviluppo.
     
  • Test psicometrico. I test psicometrici e i questionari sono metodi strutturati e sistematici per valutare come le persone effettuano delle mansioni o come reagiscono in diverse situazioni. Questo può essere un altro strumento utile per migliorare l'efficienza organizzativa attraverso lo sviluppo sia della squadra che degli individui. Sono generalmente di due tipi:

                                     - Questionari che valutano la personalità e i valori dell'individuo
                                     - Test attitudinali, cognitivi, di abilità e di intelligenza

Per saperne di più su come condurre una valutazione delle prestazioni efficace contattate l’ufficio Page Personnel più vicino.