Tu sei qui

Suggerimenti per inserirsi come lavoratore temporaneo

Il primo giorno di qualsiasi lavoro è sempre un’esperienza stressante. “Piacerò ai colleghi e ai superiori? E loro mi andranno a genio? Che cosa succede se commetto degli errori?”. L'elenco delle irritanti domande che iniziano con “cosa succede se…” è infinito. Ecco come affrontare le questioni lavorative se siete un lavoratore temporaneo e di conseguenza vi succede in modo ricorrente di essere “il nuovo arrivato” in ufficio.

Assicuratevi di essere bene informati fin dal primo giorno, facendo ricerca online sulla vostra nuova azienda e confrontandovi con tutti i vostri contatti che forse lavorano già lì. Qual è la loro attività principale? Che tipo di prodotti/servizi forniscono?

Anche le soft skill sono fondamentali per un lavoratore temporaneo: la capacità di multitasking e l’abilità di trattare con i clienti interni ed esterni possono mettervi in cima alla lista dei desideri di un datore di lavoro.

Una volta che si è arrivati e ci si è seduti alla postazione come lavoratore temporaneo, è giusto sapere che esistono diversi modi per tenere fede alla reputazione che vi ha permesso di arrivare a ricoprire quel ruolo.

  • Fate tante domande per dimostrarvi entusiasti anche nel vostro ruolo di lavoratore temporaneo
  • Fate in modo di superare le aspettative dei vostri colleghi
  • Cercate di ottenere degli incarichi aggiuntivi, che solitamente non sono affidati a un lavoratore temporaneo
  • Scoprite il nome, il ruolo esatto e il numero di telefono interno del vostro diretto responsabile
  • Scoprite come funziona il sistema telefonico e qual è il vostro interno
  • Assicuratevi che il vostro supervisore abbia una copia del vostro CV
  • Chiedete le deadline per le mansioni che vi sono state assegnate e cercate di capire quali sono le aspettative del vostro datore di lavoro
  • Create un elenco con tutti gli interni
  • Fate in modo di sapere dove sono le stampanti, i fax e le fotocopiatrici
  • Andate a conoscere il personale degli altri reparti
  • Informatevi su dove sono i servizi maschili e femminili
  • Informatevi su dove si trova la cucina/sala mensa

La cosa più importante è ricordarsi di rimanere positivi. Se i vostri collaboratori accidentalmente si riferiscono a voi come il “lavoratore temporaneo” quando voi potete sentirli, non lasciatevi abbattere. Un atteggiamento volenteroso e la capacità di lavorare sotto pressione vi farà guadagnare il rispetto di chi vi circonda. Cercate di ricavare una buona esperienza dal ruolo di lavoratore temporaneo e potrete anche arrivare a ottenere un posto fisso.

Per avere altri consigli, consultate il nostro centro carriera.