Tu sei qui

Congedo parentale e orario di lavoro flessibile

Concedere ai vostri dipendenti un orario di lavoro flessibile e un buon sistema di congedo parentale aumenterà la loro motivazione e migliorerà la vostra reputazione come datori di lavoro da scegliere. Quindi stabilire una strategia chiara può aumentare sia l'attrazione di nuovi dipendenti che la vostra capacità di trattenerli.

A prescindere dall’alto valore morale, molti dei vostri dipendenti avranno i requisiti legalmente necessari per chiedere il congedo parentale e quelli che non li hanno probabilmente lo chiederanno comunque, quindi è meglio prepararsi.

Congedo parentale

I dipendenti che hanno i requisiti per il congedo parentale possono dedicare del tempo per prendersi cura dei propri figli, di solito sono ferie non pagate, ma se volete potete offrire un congedo parentale retribuito come benefit. I dipendenti potrebbero chiedere il congedo parentale:

  • Subito dopo la maternità, paternità o il congedo di adozione (se hanno avvisato con il giusto anticipo)
  • Per stare con il figlio durante una degenza in ospedale
  • Per passare più tempo con il proprio figlio durante i suoi primi anni di vita
  • Mentre scelgono la scuola

Un genitore ha diritto al congedo parentale per ogni figlio. Il diritto al congedo parentale funziona nello stesso modo per i bambini adottati.

Orario di lavoro flessibile

I dipendenti possono sempre richiedere un orario di lavoro flessibile per prendersi cura del proprio figlio (o di un adulto). L’orario di lavoro flessibile è un'altra tipologia per soddisfare il dipendente, a seconda delle sue esigenze. Potete offrire: ferie pagate, congedo non retribuito, congedo d'emergenza (in caso di breve preavviso) e soluzioni più a lungo termine per accordarsi su un orario di lavoro flessibile.

Un orario di lavoro flessibile può aumentare la produttività di un dipendente, vale quindi la pena considerarlo tra le opzioni. Discutete su cosa sia meglio sia per voi che per il dipendente; alcune possibilità sono: orario di lavoro flessibile, orario compresso e annualizzato. Tutte queste soluzioni prevedono che il dipendente lavori per tutte le sue ore assegnate, ma non necessariamente negli stessi orari ogni settimana.

Se non siete disposti a cambiare gli orari di lavoro della vostra azienda, a favore di un orario di lavoro flessibile, dovreste prendere in considerazione la possibilità di stabilire un sistema di lavoro da casa, oppure di consentire la condivisione del lavoro.