Tutti noi affrontiamo momenti diversi durante un'esperienza di lavoro.

Da un lato possiamo avere momenti positivi come promozioni, nuove sfide, grandi sviluppi personali in termini di competenze e, dall'altro, sentimenti come frustrazione, nessun risultato a breve termine e, perché no, problemi personali che ti fanno perdere concentrazione e visione nel tuo lavoro.

È importante fermarsi per un momento, pensare a dove ci si trova e dove si vuole arrivare

Pianificazione degli obiettivi

Decidere il proprio obiettivo e scrivere quanti e quali passi dovrete fare per raggiungerlo, facendo un piano in termini tempistici, controllo del lavoro in corso e diversificazione sugli obiettivi a breve, medio e lungo termine.

È necessario pianificare obiettivi raggiungibili, alcuni dei quali più semplici ed altri più strutturati ed impegnativi al fine di essere sicuri di avere al tempo stesso soddisfazione e motivazioni sul lavoro.

Solo se abbiamo un obiettivo chiaro possiamo avere una ragione per iniziare a fare, imparare dalle esperienze di insuccesso ed avere una crescita personale e professionale nel nostro lavoro, ricordando sempre di essere positivi ed aggiungere ogni giorno una nuova conoscenza al nostro bagaglio.

Riflettere sul lavoro 

Ecco le domande preliminari che invio alle persone come metodo per riflettere innanzitutto sul proprio lavoro.

Si tratta di un sistema veramente utile per distaccarvi dal vostro impiego attuale per qualche minuto e pensare in senso più ampio alla vostra vita lavorativa, in modo da scandagliare la vostra posizione attuale e capire dove volete arrivare.

C’è un mix di argomenti che coinvolgono sia l’emisfero destro del cervello che il sinistro, alcune domande dettagliate e altre più generali che considerano una panoramica più ampia.

Ecco le domande per riflettere sulla vita lavorativa

  • Quali sono state le 3 migliori esperienze lavorative ?
  • Quali sono state le vostre 3 peggiori esperienze lavorative?
  • Quali sono i 3 elementi essenziali che un lavoro secondo voi deve avere?
  • Quali sono i 3 elementi che non devono assolutamente esserci in un lavoro?
  • Quali capacità, talenti, obiettivi vorreste avere o sviluppare nella vostra vita?
  • Cosa vi stimola, vi entusiasma o vi fa arrabbiare, dove risiedono le vostre passioni?
  • Che cosa vorreste ottenere se aveste la certezza di non fallire?
  • Che cosa vi sta impedendo di trovare il lavoro ideale? Che cosa vi ostacola?
  • Quando eravate bambini, cosa sognavate di diventare da grandi?

Non importa quanto strano, improbabile o impossibile possa sembrarvi adesso. Avete realizzato le vostre fantasie in qualche modo, con una carriera, un hobby o in altre forme?

Che cosa avete lasciato perdere… e perché? Sembrava irrealizzabile, o non abbastanza ragionevole? Siete stati scoraggiati, o avete perso interesse? Come potreste dare spazio a questi sogni nella vostra vita in questo momento?

Infine, elencate 12 esperienze/abilità/attività/lavori che vorreste avere nella vostra vita, ma che non avete ancora.

Summary

Le domande che vi aiutano a riflettere sulla vita lavorativa per tutte le persone. Scopri le domande che aiutano a riflettere sulla propria vita lavorativa per dare una svolta alla tua carriera lavorativa.