Il segreto del successo del colloquio di lavoro consiste nel presentare in modo efficace l’insieme delle vostre competenze personali e dimostrare in che modo vi rendono perfetti per il ruolo in questione. A tale riguardo è facile concentrarsi esclusivamente sulle qualifiche e sull’esperienza ma i selezionatori sono altrettanto interessati alle competenze trasversali, ovvero alle soft skills.

Questi suggerimenti vi aiuteranno a sviluppare le vostre capacità di gestire il colloquio di lavoro e a dare una buona impressione all’intervistatore.

Qual è la differenza tra soft skills e hard skills?

È semplice sintetizzare le hard skills (competenze tecniche) quando si scrive un CV o si risponde ad un selezionatore. Si tratta di ciò che avete imparato in una precedente esperienza professionale, all’università o attraverso formazioni. Consentono di soddisfare i criteri di base di una determinata posizione. Alcuni sempici esempi possono essere:

  • Dimestichezza con l’utilizzo di un software specifico
  • Capacità di comunicare efficacemente in inglese

È invece più difficile definire e dimostrare le soft skills (competenze personali o competenze trasversali). Queste rivelano molto di più della vostra personalità e del modo in cui vi relazionate con altri.

Tuttavia, essere al corrente delle domande inerenti alle soft skills che potrebbero farvi durante il colloquio di lavoro vi aiuta a prepararvi le risposte e a distinguervi dagli altri candidati. Alcuni esempi sono:

  • Empatia
  • Pazienza
  • Capacità di risolvere problemi
  • Comunicazione efficace ed assertiva
  • Gestione del tempo

Quanto sono importanti le soft skills nel lavoro?

È facile ridimensionare le soft skills come meno importanti rispetto alle hard skills. Dopo tutto, chiunque può affermare di essere ben organizzato e di essere un buon team player. Pochissimi sono però in grado di costruire un sito web da zero e parlare tre lingue.

Ma pensatela in un altro modo. Le persone che si candidano per un determinato lavoro saranno in possesso delle hard skills di base per eseguirlo in modo efficace. Se necessario, le hard skills possono essere insegnate, è semplicemente una questione di tempo (e talvolta di denaro). I candidati in possesso delle soft skills necessarie a renderli perfettamente idonei sul piano culturale sono molto più difficili da trovare.

Queste competenze trasversali possono pertanto dare una vera e propria svolta alla fase del colloquio di lavoro. Sono particolarmente apprezzate dai datori di lavoro perché dimostrano la capacità di adattarsi senza soluzione di continuità a un ambiente di lavoro differente. Inoltre, dimostrano che collaborate in modo efficace con i vostri nuovi colleghi.

Quali sono le soft skills più importanti da sviluppare?

I datori di lavoro prediligono naturalmente soft skills differenti. Tuttavia, le ricerche condotte dall’azienda di software statunitense iCIMS suggeriscono che alcune soft skills sono più apprezzate di altre.

Sulla base di un’indagine dei professionisti della ricerca e selezione di personale qualificato, iCIMS ha scoperto che le prime tre soft skills che un candidato deve possedere sono:

  • Capacità di risolvere problemi (richiesta dal 62% dei selezionatori)
  • Capacità di adattamento (49%)
  • Gestione del tempo (48%)

Lo studio ha rivelato che il 58% dei professionisti della ricerca e selezione del personale ritiene che le soft skills siano più importanti per le posizioni senior rispetto ai ruoli di livello base. In altre parole, più si procede nella carriera, più le soft skills diventano importanti.

Come dimostrare le soft skills in un colloquio di lavoro

È facile passare in rassegna un elenco di competenze tecniche e addurre prove di possederle. Tuttavia, fare la stessa cosa con le soft skills può rappresentare una sfida. Parlare è facile. Ma gli intervistatori vogliono che supportiate le vostre affermazioni con esempi di situazioni professionali, casi in cui avete chiaramente dimostrato di possedere la soft skill in questione. Prima del colloquio, prendetevi il tempo necessario per identificare tre o quattro scenari in cui le competenze trasversali vi hanno aiutati a superare sfide nel mondo del lavoro.

Per maggiori consigli di carriera consultate i nostri consigli di carriera per intraprendere un percorso professionale di successo. Vi consigliamo anche di approfondire tutti i nostri contenuti sulla crescita professionale.

Summary

Le soft skills sono capacità fondamentali nel lavoro. Un professionista in grado di gestire relazioni e di utilizzare le proprie soft skill è un passo più vicino al successo. Abbiamo raccolto le soft skill più importanti nel lavoro.