L’importanza di avere un mentor può essere uno strumento utile per tutti.

Quando sei nuovo nel giro o a metà della scala della carriera, avere qualcuno che può guidarti e offrirti consigli è fondamentale per aiutarti, offrendo una direzione ed una forma ai tuoi pensieri. Ma in che modo, esattamente, si può trarre vantaggio dal mentor?

Pianificare meeting regolari con il mentor

Pensando a quello che vuoi fare col tuo mentor, organizza meeting regolari. Non stiamo parlando necessariamente di un’ora intera, può essere informale e rilassante. Più importante essere preparati per quel meeting. Andate con alcuni obiettivi che volete raggiungere per voi stessi, siate aperti nei confronti del vostro mentor e discutete la direzione verso cui state andando. Presto, questo incontro che avverrà settimanalmente ( talvolta mensilmente se il mentor è molto impegnato) sarà sempre meno un incontro e sempre di più un momento di prova per vedere come stai procedendo e come può aiutarti meglio

Conoscere cosa fa il tuo mentor ed imparare da lui

Non intendiamo di discorsi intricati facenti parte dell’ agenda o della to do list ma si chiede un’idea generale su cosa stanno lavorando ogni settimana così da avere l’opportunità di imparare qualcosa. Ad esempio, di se il mento sta definendo una strategia o sta creando una presentazione, chiedendo se lo puoi aiutare in qualcosa. Anche se in piccolo, il tuo rapporto col mentor migliorerà.

Mantenere le relazioni aperte con i mentor sul lavoro

Avere un mentor può aiutarti a colmare le lacune nella tua prefazione. Attenzione, però perché non è detto che il mentor fornisca le informazioni che necessiti, non sanno tutto e tu non puoi pretenderlo. Cerca le persone rilevanti che possono aiutarti, a volte avere più di un solo mentor può aiutare a lungo andare. Gestire le aspettative può aiutare ad evitare frustrazioni.

Sii competente come lo sono loro, ma non essere identico

Il tuo mentor è lì ad aiutarti a formare te e la tua carriera al fine di renderti produttivo e bello e, si spera, di successo. Prendi esempio dalle loro abitudini per quel lavoro. Comprendi che i mentor non sono perfetti e hanno cattive abitudini anche loro. Cerca di essere bravo come il tuo mentor, ma non identico; il tuo business ed il tuo settore non sta cercando una copia. Porta nuove idee sul tavolo e nuove prospettive.

Un mentor non è per sempre

I mentor guidano, accudiscono e allevano. Ma tutto ciò non è per sempre. In un certo momento sarà tempo di uscire dal nido. Ci sarà un momento in cui non avrai più bisogno di imparare dal tuo mentor. Saranno lì per te sempre come un genitore, Ma presto, arriverà un momento in cui chi è stato formato dal mentor, sarà il mentor stesso.

Vuoi approfondire le medie retributive dei professionisti più richiesti attualmente nel mercato del lavoro? Con gli studi di retribuzione hai visibilità di tutte queste informazioni in un documento dedicato. Scaricalo subito.

Summary

Riconoscere un mentor aziendale è il primo passo per una carriera di successo, scopri i vantaggi di avere un Mentor sul lavoro!