Il secondo colloquio di selezione è diventando comune, poiché le aziende sottolineano la necessità di trovare il miglior candidato e cercano di scoprire il più possibile sui loro professionisti. Se siete stati invitati ad un secondo colloquio di selezione, potete essere certi di aver fatto una buona impressione durante il primo colloquio di selezione.

Avete chiaramente soddisfatto le aspettative ed il datore di lavoro vi sta prendendo seriamente in considerazione per il ruolo. Tuttavia, non siete soli. Il secondo colloquio di selezione consiste nell'esaminare davvero i candidati migliori e prendere una decisione definitiva sul professionista che meglio si adatta al ruolo.

Le differenze del secondo colloquio di selezione

  • Cosa c'è di diverso?
  • Cosa vi dovreste aspettare e come dovreste prepararvi?

Queste sono le domande che dovete porvi in anticipo e con la giusta preparazione vi troverete nella migliore condizione per ricevere una proposta di lavoro in seguito al secondo colloquio di selezione.

Cosa c'è di diverso nel secondo colloquio di selezione?

Un primo colloquio di selezione viene generalmente utilizzato per testare le vostre competenze di base, discutere della vostra carriera e, in generale, per avere un'idea della vostra personalità. La linea di domande sarà in genere allineata al curriculum e alla job description.

Probabilmente vi sarà stato chiesto di condividere un po' di informazioni su di voi e sulle vostre motivazioni e avrete avuto la possibilità di porre domande personali.

Essendo stato invitato a un secondo colloquio di selezione, potete tranquillamente presumere che abbiate risposto a queste domande in modo soddisfacente e che abbiate impressionato positivamente il potenziale datore di lavoro.

Gli obiettivi del secondo colloquio di selezione

Il secondo colloquio di selezione ha lo scopo di accertare cosa vi distingue dagli altri candidati che stanno valutando. Cercheranno di capire qual è il vostro stile di lavoro, quali sono le vostre capacità ed esperienze specifiche che vi consentiranno di avere successo, e molto probabilmente risponderanno a tutte le domande che hanno avuto su di voi fin dal primo colloquio di selezione.

Potreste anche incontrare altri membri dell'organizzazione, quelli con cui lavorerete potenzialmente a stretto contatto. Inoltre, molto spesso nel secondo colloquio di selezione richiedono che prepariate una presentazione, una relazione o qualcosa che vi metta alla prova per dimostrare le vostre capacità e la vostra idoneità alla posizione.

Cosa aspettarsi nel secondo colloquio di selezione?

Aspettatevi di essere messi alla prova. Il secondo colloquio di selezione può spesso essere più intenso del primo colloquio di lavoro. Ciò è dovuto in parte al fatto che potreste sentirvi più vicini all'ottenimento del lavoro e quindi la posta in gioco è più alta, ma anche al fatto che l'intervistatore cercherà di sfidarvi, magari di mettervi sotto pressione, il tutto nel tentativo di vedere come ve la cavate.

Avrà individuato alcuni punti deboli che ha visto nella prima fase e vi farà ulteriori domande in quel settore, forse vi dirà anche perché non è sicuro di assumervi. Questo per valutare come reagite, come rispondete e se potete dimostrare loro che volete davvero questo lavoro.

Dare qualcosa in più durante il secondo colloquio di selezione

Potrebbe anche esservi chiesto di preparare qualcosa in anticipo e di presentarla. Per esempio, in un ruolo di marketing, potrebbe esservi chiesto di presentare un communication plan, in una posizione finanziaria potrebbe essere un report su un insieme di dati forniti, o in un ruolo di project management potrebbe essere quello di eseguire un'analisi dei rischi su un piano di trasformazione esistente.

Qualunque cosa vi venga chiesto di produrre è sicuramente in linea con il mandato del lavoro per il quale state facendo il secondo colloquio di selezione e vi offre un'ottima opportunità per mostrare le vostre capacità e la vostra comprensione dell'azienda.

Come prepararsi al secondo colloquio di selezione?

La preparazione è fondamentale per qualsiasi colloquio di selezione che svolgiate, ma per il secondo colloquio di lavoro è assolutamente fondamentale. Dovrete dimostrare di avere una forte comprensione dell'azienda, dei suoi obiettivi operativi, etc.

Fate ricerche sull'azienda

Fate tutte le ricerche possibili sull'azienda e sulle persone che incontrerete. Se riuscite a dimostrare di comprendere l'azienda, le persone che vi lavorano e mostrate come vi inserirete e aggiungerete valore, farete molta strada per dimostrare che siete la persona giusta per il lavoro.

Potenziali domande per il secondo colloquio di selezione

Quali sono gli attributi chiave che pensate siano necessari per questo ruolo?

Questa è un'opportunità per vendere se stessi. Identificate le caratteristiche chiave che sono necessarie per svolgere bene il vostro ruolo, ma, cosa ancora più importante, confermate questo con esempi delle vostre capacità in questi settori.

Cosa pensi che potremmo fare meglio?

Questa non è una domanda a trabocchetto. Dovreste sentirvi a vostro agio nell'evidenziare le aree che avete notato che potrebbero essere migliorate. Potrebbe essere il sito web, potrebbe essere il layout di un negozio o anche come utilizzare la tecnologia per migliorare la produttività.

Evitate di essere troppo critici, ma mostrate che potete portare idee per migliorare l’azienda.

Quali sono i vostri obiettivi di carriera?

È probabile che cerchino qualcuno che entri a far parte del gruppo e che sia presente per un lungo periodo. È sempre una buona idea aggiungere dei dettagli, non dire semplicemente "voglio fare il manager", dimostrare che hai pensato a quale tipo di lavoro o di persone vorresti gestire.

Potresti voler gestire un team responsabile di un progetto di trasformazione, o assumere la proprietà di relazioni con clienti di alto livello - qualsiasi cosa sia, sarai più impattante se dimostri di averci pensato seriamente.

Che cos'è di questo lavoro che ti entusiasma?

Forse vi è già stato chiesto perché volete il lavoro in una prima fase del colloquio di selezione, ma questa volta si tratta di capire quali sono le vostre vere motivazioni. Questa è anche un'occasione per dimostrare che siete interessati al ruolo, nell'azienda e nel loro futuro.

Quali responsabilità nella descrizione del lavoro ti interessano particolarmente, e perché la direzione in cui l'azienda si sta muovendo in qualcosa di cui vuoi far parte?

Perché dovremmo scegliere voi?

Questa è spesso la domanda conclusiva e vi dà la possibilità di riassumere molto di ciò che avete preparato. Si tratta di mostrare entusiasmo e di mostrare perché sei la persona che non può mancare.

Summary

Come prepararsi al secondo colloquio di selezione? Ecco tutti i nostri consigli su come prepararsi al meglio per il secondo colloquio di selezione, performare e convincere l’azienda che siete voi il miglior professionista da assumere.
Scopri come prepararsi al secondo colloquio di selezione.